Beatrice Borroni

Beatrice Borroni nasce nel 1964 a Firenze, in una famiglia dove la forte figura del nonno materno, con la sua conoscenza e frequentazione di alcuni dei pittori che operano in quel periodo a Firenze - Michele Ortino, Pietro Annigoni, Seve Sostizio, Ottone Rosai - favorisce il crearsi di un interesse, di un humus culturale fin dai suoi primi anni di vita.
Si diploma presso l'ISA - Istituto Statale d'Arte per la Ceramica - sentendo in quest'ultima quel senso tattile di contatto materico che cercava fin dall'inizio. Uno dei suoi lavori viene selezionato per il Museo delle ceramiche di Faenza.
In un secondo momento il suo interesse si focalizza sulla pittura e si concentra sul soggetto-persona. La sua è una ricerca costante come il suo lavoro.
Borroni indaga il singolo creando opere-strumento che stimolano l'introspezione, l'ascolto della propria personalità. Il suo lavoro descrive un indagine sulla psicologia e le emozioni dell'individuo, opere pervase da un aurea misteriosa ed allusiva, venate d'intimismo e sensualità.

Please reload

2011 LE APPESE
2011 LE APPESE
press to zoom
2016c CONSUELO
2016c CONSUELO
press to zoom
2014h NUOVO RACCOLTO A PEZZI
2014h NUOVO RACCOLTO A PEZZI
press to zoom
2014a LE TESSITRICI
2014a LE TESSITRICI
press to zoom
2012m LE LOTTATRICI
2012m LE LOTTATRICI
press to zoom
2013a DANZA ACQUATICA
2013a DANZA ACQUATICA
press to zoom