Corrado Delfini

Nato a Roma nel 1971, dove vive e lavora. Dopo aver frequentato l’Accademia di Belle Arti di Roma e poi la Scuola Libera del Nudo, Delfini, oltre a dedicarsi instancabilmente alla sua personale attività di pittore, avvia una serie di importanti collaborazioni che lo vedono parte attiva nella fondazione del movimento “La Farandola” permettendogli di entrare in contatto diretto con gli artisti tra i quali Bruno Canova, Lino Tardia, Ennio Calabria, Franco Ferrari e Dario Scatola aprendo il suo studio a Palazzo Castelli, luogo di grande spessore culturale, frequentato dai maestri che hanno arricchito l’arte italiana del Novecento: negli anni vi stamparono le proprie opere Afro, Gentilini, Maccari, Tamburi, Vespignani, Ziveri, Canova; qui Burri realizza la sua prima “bruciatura” e Rambelli alcune delle sue sculture. Da qualche anno, collabora su alcuni progetti con alcuni artisti, tra questi un particolare con Sergio Angeli, Vito Bongiorno, Alessio Deli, Fabio Ferrone Viola, Andrea Sanpaolo e Fabio Mariani.

Please reload

Testo critico

Intrecci complessi di linee, angoli e diagonali che si fanno strada nel nero, uno spazio oscuro che grava come una minaccia mentre le impronte delle cose e la pittura si saldano in una fusione densa di colore e di segni: le ultime opere di Corrado Delfini evidenziano uno sviluppo della sua discesa nel corpo della materia, in una visione sospesa tra stratificazione e sottrazione ancora in bilico tra il riemergere dell’immagine e la sua sparizione. Delfini appare così impegnato in un’operazione di decostruzione e di ricomposizione del suo metodo di ideazione e realizzazione del quadro, dando un senso differente al suo rigore compositivo, arricchendo la sua visione cromatica di nuovi contrasti e di nuove accensioni, in una dialettica costruttiva che mette in discussione le sue stesse certezze per aprirsi a nuove possibilità, per trovare una più salda e rinnovata felicità compositiva che annuncia il suo nuovo viaggio attraverso la pittura.

Estratto dal testo critico di Lorenzo Canova.

Exibition

Novembre 2017 Periferic Horti Lamiani Bettivò Arte Contemporanea  a cura di Ilaria Bandini

 

Ottobre 2017 mostra bipersonale di Corrado Delfini e Antonio Tamburro n 6° Senso Art Gallery a cura di Barbara Tamburro.

 

Marzo 2017 mostra personale ITALIART 11° Edizione Ouverture Du Festival L’Italie a Dijon a cura di Vincenzo Cirillo. 

 

Ottobre del 2015 personale dal titolo De-Construction “La Tridimensionalità della Forma” Università e-Campus Roma a  cura di Manuela Van.

 

Nel 2015 insieme all'artista Sergio Angeli lavora al progetto “La materia dell'assenza” curato da Lorenzo Canova e che   consiste in una serie di mostre bi-personali itineranti in diversi musei italiani:
Museo Civico Umberto Mastroianni di Marino a cura di Lorenzo Canova
Galleria Gino Marotta Aratro Università del Molise a cura di Lorenzo Canova e Piernicola Maria Di Iorio
Ex GIL Roma a cura di Lorenzo Canova

 

Settembre 2014 mostra personale “Spazi Contemporanei” allo spazio MakeMake di Roma a cura di Chiara Mastroianni.

 

Luglio 2014 mostra personale a Foca Izmir - Turchia alla “N.1 Art Gallery” a cura di Berrin Vardar.

 

2010 Astrazioni Elettriche Scuderie Estensi di Tivoli.

 

Novembre 2010 Astrazioni concettuali Arte & Valore Gallery Roma a cura di Francesca Perillo

 

Dicembre 2008 Studi Aperti personale Palazzo Castelli Roma

 

Aprile 2007 Arte & Colore Palazzo Castelli Roma

  • Facebook Social Icon
  • Instagram Social Icon

©2018, Associazione Culturale 3B Gallery - C.F. 97860830583

Via della Balduina 105 - 00136 Roma | Italy
T. (+39) 06 310 74 353 | Cell. (+39) 339 4526583 | 3bgallery.arte@gmail.com

_MG_8143