pennelli, colori, cartoncini e legno per giocare con L'arte

- malulè -

Un percorso che mira a sviluppare lo spirito di osservazione del bambino, elemento fondamentale per saper disegnare. Il bambino impara le nozioni base del disegno attraverso giochi, esercizi e contemporaneamente, sempre giocando, viene accompagnato nel mondo della storia dell’arte.

PROGRAMMA DEL CORSO

Ogni lezione prevede un passaggio, nuove nozioni sul disegno, dalla composizione semplice a quella più complessa, i giochi delle luci e delle ombre, importante per la creazione dei volumi, fino ad arrivare all’idea della prospettiva, introducendo il concetto di vicino-lontano, più grande–più piccolo.

 

Il percorso dei piccoli è lo stesso che ha seguito l’arte nel corso dei secoli, motivo questo che aiuta ad accostare, sempre in maniera giocosa, i momenti storici dell’arte ad ogni lezione.

Prima lezione | DISEGNO
ARTE PREISTORICA
Giochiamo con le linee e le forme geometriche, per comporre figure e paesaggi. Osserviamo e apprendiamo come da una linea nasce magicamente un disegno e come con le forme geometriche più semplici possono nascere mille immagini differenti.
 
I graffiti dell’arte preistorica riportati sul foglio con la tecnica dell’incisione.
 
Materiali: grafite, pastelli ad olio, fogli da disegno.
Seconda lezione | DISEGNO
ARTE romana
Le forme geometriche, le linee e la loro composizione, sono sempre la base per realizzare, questa volta sul foglio, un mosaico semplicissimo utilizzando il cartoncino colorato prendendo spunto dall’arte romana.
 
Materiali: grafite, fogli da disegno, cartoncino colorato
Terza lezione | PITTURA
ARTE medioevale
Il disegno è ancora nella sua prima fase, in questa lezione viene dipinta una tavoletta di legno seguendo lo stile delle icone, proprie di questo periodo. Le linee sono ancora semplici e possiamo così imparare ad utilizzare il pennello nel modo corretto, a raccogliere senza sprechi il colore.
 
Materiali: tavoletta di legno, pennelli, tempere, foglia metallica
Quarta lezione | DISEGNO
arte gotica
Le figure, i soggetti dei disegni realizzati ,vengono ora inseriti in un contesto paesaggistico, dove ancora non conosciamo l’idea della prospettiva, Giotto è protagonista di questa lezione e ci darà nuovi spunti per imparare a disegnare.
Materiali: grafite, fogli da disegno, matite colorate
Quinta lezione | PITTURA
arte rinascimentale
La prospettiva, che nella lezione precedente era stata appena accennata, viene questa volta sviluppata. Osserviamo bene la realtà, la misuriamo e ci soffermiamo sul concetto di vicino-lontano, dentro-fuori, più grande-più piccolo. Impariamo, anche a prendere le misure con la matita, come i veri artisti. Piero della Francesca ci presenta la sua “città ideale”.
 
Materiali: cartone, matite acquarellabili
Sesta lezione | PITTURA
maestri del '500
I grandi maestri del cinquecento. Con la prospettiva abbiamo dato già profondità al disegno, Leonardo da Vinci ci dona altre nozioni e spiega come dare i volumi. Chiaro-scuro sono le parole chiave di questo incontro, il chiaro e lo scuro sono presenti nelle infinite combinazioni dei colori. Se vogliamo disegnare una palla, risulterà tale solo se la coloriamo nel modo giusto, con le luci (chiari) e le ombre (scuri) ci darà la sua rotondità, altrimenti resterà solo un disco.
 
Materiali: fogli, pennelli, tempere
Settima lezione | PITTURA
naturalismo e realismo
Le opere degli impressionisti dimostrano la loro adesione alle nuove teorie oAche sull’accostamento dei colori.
 
Monet ci spiega i colori primari, secondari e complementari. I grandi pi;ori escono dagli studi per riscoprire la bellezza della natura e applicare le teorie del colore in spazi aperti, nasce così la “pittura en plein air”.
Materiali: fogli per acquarello, matite acquarellabili
Ottava lezione | PITTURA
astrattismoIl colore diventa l’unico protagonista, cadono le regole e ci esprimiamo liberamente. Il grande pittore spagnolo Juan Mirò ci mostra quanto era affascinato dalle pitture rupestri e dalle sculture della preistoria, ma le rielabora con varie tecniche e colori vivaci.  
 
Ci spiega anche che quando vediamo un quadro astratto non sono solo pennellate buttate senza senso ma sono il risultato di uno studio e l’espressione di un pensiero che nasce comunque dalla conoscenza delle regole che i grandi maestri prima di noi ci hanno donato.
Siamo dei veri artisti e ci portiamo a casa il nostro primo quadro!

Docente del corso  

malulè (maria luisa leoni)

1983 diploma magistrale conseguito presso l'Istituto Santa Maria degli Angeli

 

1993-1998 formazione artistica nella ceramica come decoratrice dal maestro Ugo Paolelli e come scultrice nello studio del maestro Luigi Diotallevi

 

1995-2005 collaborazioni come decoratrice e ceramista nell'ambito dell'arredamento di interni presso studi di architettura e negozi specializzati

 

2005 apertura negozio-laboratorio in Balduina con annessa vendita di articoli per belle arti e complementi d'arredo artigianali dove si svolgono, per grandi e bambini, corsi di ceramica, restyling mobili, pittura e decorazione.

 

2010 apertura negozio-showroom con la specializzazione nell'home styling.

 

Dal 2007 collaborazioni come creativa per la Pebeo Italia con servizi per riviste specializzate.

Struttura Corso

Età bambini:

Lezioni:

Durata:

N° Bambini:

Frequenza: 

dai 6 agli 12 anni
8
2 mesi
min 4, max 7*
1 volta a settimana, 1 ora e mezza

Info e Prenotazione

Tel (+39) 06 31074353

Cell. 339 4526583

3bgallery.arte@gmail.com

*Qualora il numero degli iscritti dovesse essere superiore provvederemo a formare due gruppi, per fornire la giusta attenzione ad ogni allievo.

  • Facebook Social Icon
  • Instagram Social Icon

©2018, Associazione Culturale 3B Gallery - C.F. 97860830583

Via della Balduina 105 - 00136 Roma | Italy
T. (+39) 06 310 74 353 | Cell. (+39) 339 4526583 | 3bgallery.arte@gmail.com