laboratorio di arteterapia

- marina consoli -

L'arte terapia permette di entrare in contatto, esprimere e dare forma ad aspetti del proprio Io, per promuovere cambiamenti evolutivi volti al benessere ed alla crescita personale dell'individuo

PROGRAMMA DEL CORSO
L'arte terapia permette di entrare in contatto, esprimere e dare forma ad aspetti del proprio Io, per promuovere cambiamenti evolutivi volti al benessere ed alla crescita personale dell'individuo.

 

Le tensioni che abitano il nostro corpo possono bloccare il libero fluire dei pensieri e delle emozioni, ma allo stesso tempo caratterizzano la nostra postura, il nostro modo di stare al mondo, saperle riconoscere è un passo importante verso la conoscenza di sé. Il linguaggio dell'arte è corporeo e sensoriale, attraverso le informazioni provenienti dal nostro corpo decodifichiamo il mondo esterno e gli attribuiamo un significato del tutto soggettivo.

 

Le tecniche proposte fanno riferimento al modello Psicofisiologico Integrato del Prof. Vezio Ruggieri che colloca in un contesto unitario e circolare la dimensione mentale e quella corporea.

 

Non più mente e corpo, quindi, bensì funzioni fisiologiche via via sempre più complesse, in cui un semplice movimento del braccio, da essere pura attivazione muscolare, può diventare un gesto finalizzato ad uno scopo preciso, caricandosi di significato simbolico ed emotivo.

 

La tematica di questo primo ciclo sarà incentrata sull'esplorazione dell'informe come spazio neutro, un momento necessario di sospensione, apparentemente sconnesso, a volte frustrante, indispensabile per la fioritura della forma artistica.

Lasciar fluire liberamente il proprio spazio interiore anticipa e definisce il passaggio al dare forma, al costruire, al progettare, al creare una propria rappresentazione del mondo e di se stessi, per poi prenderne le distanze e lasciare l'opera libera di vivere di vita propria, in un'ottica di valore al processo come risultato di espressione di sé, più che di giudizio estetico.

 

Una forma che nasca dall'esperienza dell'informe è un contenitore che ha già dentro di sé il suo contenuto. La forma quindi come punto di arrivo di un processo di esplorazione che dona autenticità e libertà e non come ideale predeterminato da schemi estetici esterni cui doversi adattare.

 

Il lavoro in gruppo stimola la condivisione, la collaborazione, la fiducia, l'accoglienza reciproca, il rispecchiamento. Lavoreremo su temi quali: l'identità, la presenza (intesa come consapevolezza di sé nel “qui ed ora”), lo spazio personale, i confini corporei, l'integrazione corporea, il peso, l'appoggio e la fiducia, il contatto interpersonale e altre tematiche che fioriranno durante il percorso.

 

 

Esploreremo differenti linguaggi artistici: pittura, creta, danza, musica, poesia, teatro. Il laboratorio è aperto a tutti coloro che hanno voglia di dedicare uno spazio-tempo a sé per sperimentarsi in modo creativo.

Docente del corso  

marina consoli

Psicologa clinica si laurea con il Prof. Vezio Ruggieri all'università “La Sapienza” di Roma nel 2011, per anni segue i laboratori esperienziali di teatro e ascolto musicale del professore acquisendone i principi base. Partecipa alle rappresentazioni nate dalle esperienze laboratoriali: “Nella nona sinfonia di Beethoven una festa a Bacco”, “ il Misantropo” di Moliere, portata in scena all'interno di un convegno di psicologia sociale organizzato dall'Università di Parma.

 

Lavora per diversi anni in ambito sociale con giovani e adolescenti disabili. Nel 2014 vince il bando per il servizio civile all'estero in Ecuador, dove vive e lavora per un anno nel progetto di recupero sociale “ Sognando per il cambio” come psicologa del centro e coconduttrice di un laboratorio di movimento consapevole e danze tradizionali Ecuadoriane per bambini e adolescenti.   Nel 2015 decide di continuare l'approfondimento delle tecniche psicofisiologiche iscrivendosi al Master in Artiterapie ad orientamento psicofisiologico integrato con A.E.P.C.I.S. (Associazione Europea Psicofisiologi Clinici per l'Integrazione Sociale) in cui al momento continua il suo percorso formativo. Attualmente conduce un laboratorio di Arteterapia per adulti in collaborazione con un'artista. Interessata allo sviluppo personale in campo artistico, partecipa a diversi workshops, residenze, festival e performance in varie parti d'Europa, esplorando vari linguaggi espressivi, danza, teatro, musica, canto, giocoleria, acrobatica.

 

Nell'estate 2016 partecipa al laboratorio residenziale all'interno della rassegna teatrale “Teatri nel Bosco” che ha dato vita allo spettacolo: “Shakespeare 400, il bosco si muove” diretto da Gianluca Bondi, psicoterapeuta bioenergetico e regista teatrale, con il quale attualmente continua la sua formazione teatrale. Nel tempo la sua ricerca si è orientata in particolare alla danza e al movimento, sperimentando molteplici approcci: floor work, release, contact improvisation, danze folk tradizionali, danzaterapia, body mind centering, composizione coreografica, con l'obiettivo di sviluppare sempre più la consapevolezza del corpo e approfondire lo studio del movimento fluido, organico e autentico.

Struttura Corso

Lezioni:

Durata:

Persone max:

Frequenza: 

8

2 ore

una volta a settimana

Info e Prenotazione

Tel (+39) 06 31074353

Cell. 339 4526583

3bgallery.arte@gmail.com

  • Facebook Social Icon
  • Instagram Social Icon

©2018, Associazione Culturale 3B Gallery - C.F. 97860830583

Via della Balduina 105 - 00136 Roma | Italy
T. (+39) 06 310 74 353 | Cell. (+39) 339 4526583 | 3bgallery.arte@gmail.com